Modernità e secessione. Le scienze sociali e il discorso politico della Lega Nord.

Research output: Book/ReportBookResearch

Abstract

In un periodo storico come quello attuale, che vede drammaticamente in primo piano le tensioni tra globalizzazione e affermazione di particolarismi nazionali o regionali, il volume del politologo belga Michel Huysseune propone un'originale rilettura dei dibattiti internazionali sul rapporto tra modernizzazione e secessione.
Huysseune si incentra sulla Lega Nord, movimento paradigmatico delle strategie politiche e delle contraddizioni del separatismo contemporaneo. Prendendo in esame il rapporto tra il discorso politico della Lega Nord e il discorso delle scienze sociali, Modernizzazione e secessione mostra come il valore normativo attribuito alla modernità a livello internazionale abbia rafforzato in Italia antiche interpretazioni che contrappongono il Nord al Sud, collegandoli rispettivamente a modernità e arretratezza, identificando le caratteristiche disfunzionali del sistema politico italiano con il Meridione, e di fatto creando uno spazio per il discorso separatista della Lega Nord.
Analizzando la relazione fra i dibattiti scientifici internazionali sull'Italia e il discorso secessionista della Lega Nord, il volume offre riflessioni importanti per un nuovo approccio al concetto di modernità. Huysseune sottolinea la necessità di un recupero della molteplicità delle tradizioni di pensiero italiane, incluso il meridionalismo, che assumono una importante valenza internazionale come strumenti di riflessione critica su concetti contemporanei quali la modernizzazione, il nazionalismo, e l' identità nazionale.
Original languageItalian
PublisherCarocci
Number of pages319
ISBN (Print)978-88-430-3149-8
Publication statusPublished - 2004

Cite this